Guida al networking: come funziona il protocollo IP – L’indirizzo IP e i DNS

Come probabilmente già sapete o intuite, l’indirizzo IP non è altro che un identificativo che ci permette di puntare una singola macchina (PC o altro) all’interno di una rete. L’indirizzo IPv4 è composto da quattro numeri con valori compresi tra 0 e 255. Per comprendere il perché di questo range di valori è utile sapere che l’indirizzo IPv4 come lo leggiamo noi è solo una “traduzione” di quello che legge la macchina: in realtà l’indirizzo è formato da quattro gruppi di 8 bit ciascuno, per un totale di 32 bit. Ognuno di questi gruppi può dunque assumere valori da 00000000 fino a 11111111, il che tradotto da binario a decimale è:

indirizzoip_450x324_89ece8eb8164cd35182c8cdd234ad67a

Il protocollo IP, come detto, è alla base del funzionamento di Internet. Infatti anche quando nel vostro browser andate a inserire l’indirizzo http://www.devicemodd.wordpress.com  il vostro PC non saprebbe da quale server recuperare la pagina web desiderata se non avesse impostato i server DNS. I server DNS (Domain Name Resolver) sono dei computer il cui compito è tradurre un indirizzo internet in un indirizzo IP attraverso un database che hanno memorizzato al loro interno. Quindi quando scrivete http://www.devicemodd.wordpress.com nella finestra del browser e premete invio il vostro computer innanzitutto fa una richiesta a questi server per avere una traduzione e (se questi server hanno nel loro database il sito) riceve in risposta un indirizzo IP, nel nostro caso 62.149.140.205. E’ questo in realtà il “vero” nome della macchina a cui state chiedendo le pagine di questo sito e se nella barra degli indirizzi scriveste l’indirizzo IP anziché il nome del sito il risultato sarebbe lo stesso (notate che in questo caso non è vero in quanto il server che mi ospita è condiviso con altri siti…).

Telecom Italia 151.99.0.100, 151.99.125.2, 151.99.125.3
Fastweb 83.103.25.250, 62.101.93.101
Wind/Infostrada 193.70.152.15, 192.70.152.25
Tiscali 213.205.32.70, 213.205.36.70
Vodafone 91.80.35.134, 91.80.35.166

Ovviamente i server DNS vanno impostati inserendo direttamente i loro indirizzi IP. Ogni provider fornisce i propri server DNS, nella tabella qui sopra potete trovarne alcuni per i maggiori provider italiani. In reti di dimensioni molto grandi non è raro trovare dei server interni alla LAN dedicati a essere server DNS.

Annunci

Tag:, , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: